Antoine Norbert de Patek e François Czapek fondano la "Patek, Czapek & Co" nel 1839 a Ginevra e la modificano poi nel 1851 in Patek Philippe & Co.

La Patek Philippe è oggi il marchio simbolo dell'orologeria svizzera.

Nelle aste internazionali e negli ultimi anni in particolar modo, gli orologi Patek Philippe hanno beneficiato di una costante ascesa delle loro quotazioni, proprio per la particolarità e l'importanza delle evoluzioni e specifiche tecniche.

Valutazioni Patek Philippe: 6 Patek Philippe valutati

Ref. 1518 Valutazione: € 1'000’000/1’200’000
Orologio astronomico in acciaio con cronografo, dotato di due pulsanti a sezione rettangolare e scala tachimetrica, con calendario perpetuo e fasi lunari.
ref. 5970G Valore nel 2006 € 76.000,00
Venduto da Christie's nel 2007 a 241.000 CHF (circa € 160.000,00)
Cronografo e calendario perpetuo, oro bianco, quadrante argentato, movimento meccanico a carica manuale.
ref. 2523HU venduto da Sotheby's nel 1984 a 20.900 CHF
Venduto da Sotheby's nel 2001 a 1.784.909 CHF
Orologio "Ore del mondo" in Oro 18k con due corone.
ref. 2499/100 venduto da Antiquorum nel 2001 a 174.000 CHF
venduto da Sotheby's a 357.847 CHF
Questa referenza è stata prodotta in Oro giallo ed in Oro Rosa con solo due esemplari in Platino.
Ref. 1463 Valutazione: € 220’000/260’000
Orologio impermeabile in acciaio con cronografo, dotato di due pulsanti a sezione cilindrica e scala tachimetrica.
Ref. 2481 Valutazione: € 200’000/250’000
Orologio secondi al centro, in oro rosa 18 ct con quadrante in smalto policromo cloisonné.